In Italia ancora non decollano gli investimenti immobiliari

Napoli, 24/05/17

 

Nonostante le favorevoli condizioni del mercato che vede ancora prezzi molto bassi e rendite con inversa tendenza ad oggi nonostante l’aumento di richieste (oltre 2MILIONI di famiglie) solo nel 7% dei casi a cercare l’immobile è un investitore.
 
Al tempo stesso le rendite che crescono farebbero pensare che gli investitori potrebbero tirar fuori la testa dal bosco, infatti, le rendite immobiliari al centro delle maggiori città italiane come Milano Napoli e Roma sono in costante crescita vista la richiesta che aumenta in continuazione per non parlare delle rendite da locazione ad uso turistico.
 
Probabilmente il momento degli investitori sta per arrivare viste anche le ingenti quantità di immobili all’asta che si continuano a riversare sul mercato.
 
Le famiglie intanto che intendono acquistare attingono più che alla smobilitazione di fondi e liquidità all’accesso al credito per il 73% tra quelle che pensano e quelle che sono certe di richiedere un mutuo per acquisto prima casa, questo dato proviene ancora da una forte sfiducia che tarda a scrollarsi dalle spalle delle famiglie che negli scorsi anni hanno visto assottigliarsi, anche se lievemente, i propri risparmi.
 
Molto probabilmente alla fine dell’anno vedremo un leggero rialzo nel numero di compravendite immobiliare ma non una vera e propria impennata come nell’anno precedente.
 
 
direzionecasa informa.


Direzione Casa